Piccoli suggerimenti per ritratti in bianco e nero

Quando scatti foto di ritratti se quello che cerchi è l’ intensità allora la foto in bianco e nero è quella giusta per te.

Lo scatto monocromatico restituisce al soggetto che scattiamo una certa ” drammaticità” che rende più intenso  cio’ che raffiguriamo agli occhi di chi stà osservando le nostre foto.

Utilissimo da utilizzare nei casi in cui  abbiamo soggetti con un’ abbigliamento dai colori troppo vistosi, oppure nel caso in cui ci siano sfondi troppo vistosi. Il bianco e nero !copre anche in parte il rumore digitale trasformando  le foto in “foto anticate”.

Il gioco di luci ed espressioni è fondamentale per ottenere un risultato finale che attiri l’ osservatore sul soggetto. La chiave del successo di un bianco e nero è la luce!!!

Una forte illuminazione laterale accentuerà le caratteristiche (compresi i difetti) del soggetto, quindi è da utilizzare con attenzione;  d’ altra parte è l’ ideale per realizzare immagini di forte impatto emotivo.

Se invece utilizzerai una luce diffusa, otterrai un soggetto meno marcato ed è perfetta per un ritratto classico.

Il bianco/nero restituisce ritratti classici come accennato prima, ma tu puoi decidere se rendere più accentuato questo effetto con un’ illuminazione morbida e diffusa.

Se utilizzi il flash potrebbe tornarti utile un ampio Softbox ( anche un’ ombrello di grandi dimensioni và bene) davanti alla parabola, e posizionalo vicino al soggetto.

Se invece “sfrutti” la luce naturale, scegli un’ angolo che ti dia un’ illuminazione diffusa sul soggetto. Un pannello riflettente ti  aiuta se sei costretto a scattare con la luce del sole diretta. Questo ti permettera di ottenere ombre più dolci sul viso del tuo soggetto.

Se vuoi dare più “spessore” caratteriale allo scatto ,la luce laterale è la scelta giusta. Questo tipo di illuminazione mette in risalto la texture della pelle, comprese le imperfezioni donando allo scatto un senso di vissuto. Assicurati sempre che il soggetto sia consapevole di cio’ che è lo scatto che stai effettuando, cosi ti assicuri che il risultato è gradito anche a lui/lei.

Hi Key e Low Key sono due stili che evocano in quelli che li osservano sensazioni completamente diverse.

Un’ immagine Hi key ( chiave alta) è uno scatto che contiene toni chiari. L’ immagine è brillante e solare. Per ottenere un Hi Key avrai bisogno di uno sfondo vivo, come la luce di una finestra con tende bianche, oppure una parete chiara  che sia illuminata bene. Nelle foto d’ interni puoi aiutarti con un flash dedicato, utilizzando una luce morbida.

Il Low Key è esattamente l’ opposto. Ci saranno in prevalenza toni scuri apparendo più seria  e introspettiva. Per realizzare un’ immagine Low Key è più semplice: basta scattare in un’ ambiente buio con il flash che illumina solo il soggetto. Fai sempre attenzione a mantenere lo sfondo scuro.

Puoi anche utilizzare  un programma di editing in post produzione per migliorare  gli scatti in Bianco e nero.

Se sei alla ricerca di suggerimenti per foto in bianco e nero questo articolo potrà esserti utile

Fotografare in bianco e nero

Se vuoi realizzare foto in fine art, prova a leggere questi piccoli suggerimenti
Anche questo articolo è interessante su come ottenere sfondi scuri.
Piccoli suggerimenti per ritratti in bianco e nero ultima modifica: 2016-04-09T10:49:28+02:00 da DualMark

Lascia un commento