Filtri ND

Questo tipo di filtro,grigio omogeneo, riduce semplicemente la quantità di luce che raggiunge il sensore. Disponibile in varie gradazioni.

Quando usarli ?

Quando desideri usare un tempo più lento o un’ apertura di diaframma maggiore di quando sarebbe normalmente possibile.

Come usarli ?

Ne esistono di due tipi : da avvitare all’ obiettivo, e da inserire in un apposito porta-filtri. L’ intensità del filtro determina il calo di luce ma, eccezion fatta per i filtri ND di gradazione molto elevata è sempre possibile utilizzare normalmente l’ esposimetro in-camera.

Utile sapere che…

L’ intensità del filtro può essere indicata in termini di stop, ma esistono anche altre nomenclature. Lee Filter e Tiffen, per esempio indicano i filtri da 1,2,o3 stop come 0.3-0.6-0.9, facendo riferimento alla loro cosidetta “densità ottica”, che è una grandezza fisica di natura logasritmica. Cockin, Hoya e altri utilizzano la nomenclatura ND2-ND4 e ND8 per filtri da 1-2-3 stop rispettivamente riferendosi al fattore che la luce passante si riduce a 1/2 – 1/4 – 1/8.

Filtri ND ultima modifica: 2019-11-16T08:18:35+01:00 da DualMark

Lascia un commento