Sara De Santis : i suoi paesaggi.

Sara De Santis vive a Monopoli di Sabina, un sorridente paese tra le colline Sabine, in provincia di Rieti.

Il mondo delle reflex l’ ha intervistata per far conoscere i suoi scatti e la sua passione per la fotografia.

Allora Sara parlaci un pò di te.

Sono una ragazza di 28 anni, lavoro come Barista e nel tempo libero mi piace perdermi nella tranquillità della natura, con la mia macchina fotografica.

Come sei approdata alla fotografia?

Sono approdata nel mondo della fotografia diciamo per gioco, ho fatto un corso di fotografia senza neanche sapere se era una cosa che mi sarebbe interessata, poi deve essere scattata la scintilla e non ho più smesso di scattare !

Quale tipologia di foto ti piace?

Mi piace molto scattare foto paesagistiche, giocando molto con le sfumature della luce, le atmosfere surreali create dalle nebbie del mattino. Ho sperimentato un pò tutte le categorie, dai ritratti, alle foto di cerimonie, alla street ma senza dubbio le foto naturalistiche sono le mie preferite.

Cosa esprime il tuo progetto fotografico o la tua fotografia?

Non ho ancora ben chiaro cosa voglio comunicare con il mio lavoro, non c’è un filo che unisce le mie fotografie, mi limito a fotografare quello che , in quel momento, per i miei occhi è importante. Il tempo e l’esperienza mi aiuteranno a dare un senso ai miei lavori.

Cosa significa per te fare fotografia?

La fotografia per me , con il tempo, ha assunto il significato di evasione dalla quotidianità. E’ la mia valvola di sfogo, fotografare mi fa stare bene , mi aiuta a liberare la mente e a vedere le cose con occhi diversi, riuscendo a cogliere quei dettagli che a volte passano inosservati.

Credi che per te possa diventare un lavoro?

Credo di no, farlo come lavoro richiede una concentrazione diversa, hai delle regole e delle linee da seguire, io lo faccio per passione. Le fotografie nascono quando e come vogliono, rispecchiano a volte lo stato d’animo.

Il tuo fotografo preferito?

Non ho un fotografo in particolare, anche perchè non ne conosco molti. Guardo molto il giro, rubo con gli occhi e prendo spunti sui quali poi lavorare, per cercare di ricreare qualcosa di mio.

La tua attrezzatura.

La mia attrezzatura è arrivata con il tempo e con molti sacrifici. Corpo Macchina Canon Eos 60D.

0ttiche ef-s 60mm 2.8 , ef-s 70-300 mm 4-5.6 , ef-s 24-105 mm , ef-s 10-22 mm.

Cavalletto e telecomando a distanza.

http://goo.gl/t71kfG
Sara De Santis : i suoi paesaggi. ultima modifica: 2016-04-29T15:48:20+01:00 da DualMark

Lascia un commento