Ecco come scegliere l’ obiettivo per realizzare fantastici Bokeh

Quando parliamo di Bokeh e di sfocati parliamo di lenti che hanno un costo minimo di 200 euro. (Chiaramente va’ bene anche il 50mm Canon che costa intorno ai 100 pe un bokeh abbastanza buono) Quindi prima di acquistarne una è bene sapere quali caratteristiche deve avere una lente per questo tipo di fotografia.

1) Massima apertura.

Gli obiettivi che raggiungono f/1.4 anziche il più comune f/1,8, spesso mostrano un evidente calo di nitidezza alla massima apertura.

2) Effetto lifting.

La caduta di nitidezza può essere positiva nella fotografia di ritratto, dato che aiuta ad “ammorbidire” la pelle del soggetto nascondendo piccole rughe e imperfezioni

3) Distanza.

E’ piuttosto difficile ottenere una ridotta profondità di campo con una focale corta, a meno di scattare a una distanza dal soggetto molto ridotta.

 

 4) Attenzione al fuoco.

Quando si lavora con ridotte profondità di campo, la precisione nella messa a fuoco è essenziale. Scattando un ritratto, per esempio, è normalmente preferibile mettere a fuoco con precisione gli occhi del soggetto.

5) Messa a fuoco assistita.

Quando si utilizza il cavalletto, la modalità Live View può risultare preziosa per una precisa messa a fuoco, specialmente se si utilizza la funzione di ingrandimento.

6) Filtri ND.

In una giornata molto luminosa, il tempo di scatto più breve disponibile può bastare se si scatta a tutta apertura. Necessario allora utilizzare un filtro neutro per ridurre la quantità di luce incidente.

7) Corto e largo.

La combinazione tra focale grandangolare ed elevata apertura massima tende a produrre obiettivi “tozzi” e di maggior diametro.

8) Transizioni.

Rivedendo le aree appena sfocate, cioè quelle che si trovano ai limiti della profondità di campo, si può verificare che l’ effetto ottenuto sia quello desiderato

9) Aberrazioni .

Le aberrazioni cromatiche longitudinali (aloni intorno alle sfocature) non sono corretti dalla funzione  in camera.

CONCLUSIONI

-Un settaggio da cui si potrebbe cominciare è quello di sceglie un numero f basso, da f/1.8 fino a f/4 o anche f/5.6, più basso è questo numero migliore è la foto.
-Altra cosa e quella di ricordarsi di scattare quando più “vicino” il soggetto, questo aumenterà la possibilità di un ottimo bokeh
-Mettete a fuoco sul soggetto, possibilmente tenendolo lateralmente alla foto in modo che si vedano le lucine sullo sfondo.
Lasciate sufficiente distanza tra voi è la fonte di luci che farà da sfondo.
Ecco come scegliere l’ obiettivo per realizzare fantastici Bokeh ultima modifica: 2015-12-16T11:42:31+01:00 da DualMark

Lascia un commento