Iconografia effetto seta tempo d’ esposizione

Quando si fanno foto nelle quali vogliamo congelare il movimento dell’ acqua rendendolo simile ad una effetto seta, bisogna agire sui tempi e diaframmi. Più lunghi sono i tempi , più si amplia l’ effetto “congelamento” dell’ acqua.

Cosa serve? 

1) Pazienza, a volte qualche ora può non bastare, possono servire giorni prima di trovare le condizioni ottimali di tempo e luce.
2) Macchina fotografica, non importa la marca, non credete di ottenere un’ effetto simile con lo smartphone.
3) Un treppiede, è Importantissimo che la fotocamera sia ben salda e ferma per evitare cadute e immagini mosse.
4) Filtri (opzionale) può tornare utile un polarizzatore per eliminare i riflessi e rendere un po’ più saturi i colori oppure un altro filtro spesso utilizzato è quello a densità neutra, precisamente un “ND” e seguito da un numero che indica il grado di opacità della lente.
5) Più sarà elevato il numero e più potrete aumentare il tempo di esposizione, cosa fondamentale nelle giornate di sole.
6) Telecomando di scatto (opzionale), una volta impostati i parametri di scatto e composta la composizione della scena, non dovrete più toccare la macchina fotografica.
7) Prudenza, a volte, per ottenere unm’ ottimo scatto si può eccedere in situazioni di pericolo, massima attenzione.
8 ) Giusto vestiario, soprattutto in inverno.

Impostazione

Passare da A a M la maf (tasto sull’obiettivo) così faremo in modo che la maf non si muova più.
Gli iso vanno impostati a 100
Il diaframma a f/22 per ottenere tempi lenti.

http://goo.gl/t71kfG
Iconografia effetto seta tempo d’ esposizione ultima modifica: 2015-07-15T15:53:00+02:00 da Mark Dual

Lascia un commento