La fotocamera Vest Pocket Autographic Kodak 648.

Fotocamera particolare costruita dal 1915 al 1926 in diverse varianti, la prima della serie delle Autographic  cioè di apparecchi dotati di una finestrella apribile sul dorso, attraverso la quale è possibile scrivere direttamente sulla pellicola (detta appunto Autographic) in modo che i segni tracciati (luogo, data, …) appaiano poi sulla foto stampata. La scrittura avviene mediante uno stilo metallico, fornito con la fotocamera ,che incide la protezione esterna della pellicola; lo stilo è alloggiato nel coperchio della finestrella.

Caratteristiche principali


– Struttura rigida per pellicola in rullo
-Formato del negativo cm 4,5 x 6 su pellicola A 127 Autographic.
Il caricamento avviene rimuovendo uno dei fondelli della fotocamera ed infilando la pellicola nella fessura fra dorso e piano focale. Sul tappo è ricavata la finestrella rossa per la visualizzazione del numero del fotogramma Inquadratura con mirino a specchio reversibile per inquadratura orizzontale e verticale.
Obiettivo a fuoco fisso Acromatic Single Meniscus da 72 mm, con apertura massima al valore 1(f/6,8 circa) costruito dalla Bausch & Lomb Optical Company.
Diaframma ad iride anteposto sia all’obiettivo che all’otturatore, regolabile nelle posizioni :
1 Near View e Portrait,
2 Average View,
3 Distant View,
4 Clouds Marine,
– Diciture riportate sul frontale della piastra porta ottica per consentire le regolazioni anche ai non esperti.
La posizione 4, di massima chiusura, corrisponde circa a f/32.
Otturatore Kodak Ball Bearing ShutterTempi di scatto 1/25 Clear, 1/50 Brillant.
La fotocamera è contenuta in un’elegante scatolina ricoperta in raso nero con profili rossi e il monogramma VPAK impresso in color oro.
Per gli amanti del genere la si trova ancora su Ebay a un costo non eccessivo di 98,00 Euro.

La fotocamera Vest Pocket Autographic Kodak 648. ultima modifica: 2016-01-07T18:33:12+01:00 da DualMark